MOBILE ZONE – Abyssrium, l’app che rilassa gli utenti

Abyssrium è un videogioco per cellulari uscito recentemente. Fa parte di un nuovo genere di videogame, nato proprio su giochi Android e Ios: i tap-game.
Lo scopo di questo genere è quello, come si evince dal nome, di toccare col dito determinati stimoli che compaiono su schermo ripetutamente, al fine di ottenere bonus sbloccando oggetti o continuando con la storia.
In Abyssrium dobbiamo gestire il nostro personalissimo “acquario“, cercando di rendere felice il nostro Lonely Corallite, che si sente solo in fondo al mare. Per farlo stare bene, dobbiamo continuamente toccarlo col polpastrello del dito, così da fargli espellere felicità. Grazie ai cuori che il corallo ci offre, possiamo acquistare pesci di diverse dimensioni e di diverso tipo, così da movimentare sempre di più l’acquario virtuale.
La cosa che ci ha personalmente colpito sono le recensioni positive che quest’app possiede. La maggior parte degli utenti consiglia questo gioco perchè RILASSA. Vedere i pesci che nuotano spensierati nel mare, ascoltare la musica calma del gioco e picchiettare il corallo funziona come attività anti-stress. Anche le sfumature d’azzurro e viola dell’oceano/acqua dell’acquario rilassano gli occhi dell’utente.
Il gioco di per sè non ha un obiettivo stimolante, l’unico scopo del gioco è quello di riempire il più possibile l’acquario. E’ vero, alla lunga è ripetitivo, ma soprattutto all’inizio vedere il proprio acquario che si riempie lentamente grazie al tocco delle proprie dita stimola a proseguire.

By | 2017-05-08T12:24:21+00:00 aprile 10th, 2017|Mobile Zone|0 Comments

About the Author:

Dottore in Psicologia dello sviluppo e della comunicazione Nato a Brescia (BS) il 24/10/1992. Si è laureato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia nel 2014 in Scienze e tecniche psicologiche e nel 2016 ha conferito la laurea magistrale in “Psicologia della comunicazione, del benessere e dell’empowerment”. Appassionato di videogame dalla tenera età di 5 anni, predilige i Gdr, i fantasy e i giochi strategici. Gioco preferito: “The legend of Zelda: The wind waker”