999: nove personaggi, nove personalità, nove enneagrammi

Cari lettori di Horizon, voglio cominciare quest’articolo con una domanda: quanti di voi conoscono il gioco “Nine Hours, Nine Persons, Nine Doors”?

Per chi non lo conoscesse ancora, Nine Hours, Nine Persons, Nine Doors (abbreviato in 999) è un’avventura visual novel sviluppata da Chunsoft uscita per varie piattaforme, tra le quali troviamo il Nintendo DS, la PlayStation 4 ed in versione mobile iOS.
Il protagonista, Junpei, si ritrova bloccato su di una nave che affonda insieme a nove persone; lo scopo del gioco è trovare la porta numero nove entro nove ore di tempo, pena la morte dei personaggi.

Quello che anche chi ha giocato al gioco forse non sa, è che le personalità dei nove personaggi sono basate su un paradigma psicologico chiamato “Enneagramma di personalità”.

Questo Enneagramma viene raffigurato come una stella a nove punte, le quali descrive nove tipi di personalità. Questi enneatipi sono raggruppati sulla base di tre Centri:

  • Istinto (personalità 1, 8, 9)
  • Emozione (personalità 2, 3, 4)
  • Razionalità (personalità 5, 6, 7)

Di queste nove personalità è possibile identificare ulteriori caratteristiche, quali: il Ruolo principale, l’Ego (o sentimento preponderante), l’Idea, la Paura ed il Desiderio fondamentale, la propria Tentazione, il proprio Vizio e la propria Virtù.

Dopo questa rapida introduzione del modello, passiamo all’analisi dei nove personaggi secondo il loro enneagramma.

ACE
Personalità 3, il Vincente: Ace cerca da subito di fare una buona impressione sul resto del gruppo, presentandosi come sicuro di se ed interessato al benessere del gruppo. Questa sua facciata potrebbe in realtà nascondere le sue vere intenzioni…

SNAKE
Personalità 5, l’Investigatore
: probabilmente la persona più saggia del gruppo, nonostante la sua cecità Snake è capace di risolvere molti degli enigmi a cui i protagonisti vengono sottoposti. Il suo desiderio di comprensione di ciò che lo circonda si rispecchia nel Desiderio del suo enneatipo.

 

 

SANTA
Personalità 7, l’Entusiasta: Santa odia le emozioni, questo probabilmente a causa del suo timore di provare dolore e deprivazione, presente come Paura nell’enneagramma 7. Lui desidera essere felice, e questo diventerà chiaro man mano si va avanti col gioco.

CLOVER
Personalità 6, Leale: la sorella minore di Snake, Clover ha bisogni di rassicurazione, soprattutto dal fratello. In seguito alla scomparsa di quest’ultimo, la sua Paura di non avere supporto o guida si realizza e senza il supporto di Jumpei rischia di farsi sopraffare dalla disperazione.

 

 

JUMPEI
Personalità 8, il Leader: probabilmente dato dal fatto che sia il protagonista, la personalità di Jumpei rispecchia quella del Leader. La ricerca della verità e la protezione di sé (e degli altri) sono caratteristiche presenti nel nostro protagonista per tutta la durata del gioco.

JUNE
Personalità 9, il Pacificatore: Per June valori come la pace, l’amore e la tranquillità sono importanti. Inoltre, crede che tutti possano essere amici tramite il dialogo e la comprensione del punto di vista altrui.
SEVEN
Personalità 2, l’Altruista
: all’inizio del gioco, possiamo dire che Seven non brilla proprio d’intelligenza e sembra capace di causare più guai che altro. Ma andando avanti nella storia, scopriamo un personaggi dedito all’aiutare gli altri ed a rendersi utile in ogni modo possibile.

LOTUS
Personalità 4, l’Individualista
: totalmente diversa da Seven, questo personaggio molto “fan service” sembra desiderare un’identità unica e ben diversa dagli altri. Questo dettaglio potrebbe spiegare il perché del suo vestiario così “particolare”.

 

 

L’UOMO NUMERO NOME.
Personalità
(ipotizzata) 1, il Perfezionista: il personaggi più misterioso dei nove, di lui si sa ben poco. Alcune sue caratteristiche sembrano essere l’ira e la paura, ma la sua immagine rimane nel mistero.

By |2017-10-20T11:52:43+00:00ottobre 20th, 2017|Game Analysis|0 Comments

About the Author:

Nato a Scandiano (RE) nel 1992, fui pseudo-veneto per 5 anni a Padova per poi trasferirmi a Monza e diventare definitivamente lumbard. Sono laureato in Psicologia Sociale, del Lavoro e della Comunicazione a Padova da Novembre 2016. Da quando mi hanno regalato una ps1 nel lontano 1999 non ho mai smesso di giocare ai videogiochi. Prediligo gli RPG ma sono pochi i giochi a cui non giocherei.