Il lato divertente della fisica – Collapsticks

Oggi torniamo su un argomento caro ai giochi che si basano su leggi della fisica, ovvero il baricentro e la forza peso.

Abbiamo già visto, con Monster Stack 2, che il peso e le forme dei vari oggetti possono essere utilizzati per creare numerosi rompicapo basati sul posizionamento incolonnato dei medesimi (in particolare, nel caso di Monster Stack 2 si trattava di incolonnare mostri di varie forme per raggiungere una bistecca posizionata in un punto elevato).

Questa volta parleremo di un gioco che si basa sullo stesso principio, ma in senso inverso: Collapsticks.

Collapsticks è un gioco per cellulare sviluppato dalla Rumilus Design, e come molti altri rompicapo fa parte della grande famiglia dei “giochi con fiammiferi“. Il principio di funzionamento è piuttosto semplice:

 

  • In ogni livello vi saranno una serie di ostacoli, e alcuni fiammiferi posizionati in perfetto equilibrio. Al giocatore il compito di rimuovere certi fiammiferi in modo da far cadere gli altri nel vuoto. I fiammiferi che il giocatore intende rimuovere devono essere trascinati verso la scatoletta in alto a destra.

 

  • In basso a sinistra, viene visualizzato il numero minimo di fiammiferi caduti necessario a completare il livello; fiammiferi che eccedono questo valore vengono conteggiati come punti bonus.

 

  • Una volta che non è più possibile far cadere fiammiferi, si deve cliccare sulla scatoletta. In questa maniera, gli eventuali fiammiferi rimasti bloccati vengono scartati in automatico e viene visualizzato il punteggio ottenuto, indicato dall’accensione di luci verdi (fino a un massimo di tre). Nel caso il numero minimo non sia stato raggiunto, si può ritentare cliccando Replay.

 

Sebbene sia semplice il funzionamento, lo stesso non si può dire per i livelli. Alcuni di essi richiedono un’attenta osservazione della disposizione dei fiammiferi, in modo da valutare il fiammifero corretto da rimuovere anche in relazione agli ostacoli presenti che potrebbero ostacolare la caduta.

 

 

 

La buonissima grafica e la longevità (100 livelli standard + 20 bonus con “Mi piace” sui social), ne fanno un ottimo passatempo e un ottimo modo per testare la propria pazienza!  

 

 

By | 2018-06-25T09:54:01+00:00 giugno 25th, 2018|Fisica e videogiochi|0 Comments

About the Author:

Nato a Brescia (BS) il 6/1/1991. Ha studiato presso il Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Milano. Appassionato di videogiochi, predilige i GDR fantasy ed i Puzzle Game.