Nel 1996 la Apple presentava il Pippin, la sua prima (ed ultima) console che, sfortunatamente, non ebbe il successo sperato.
L’anno dopo venne ritirata dal mercato e da quel momento, almeno ufficialmente, la Apple si è tenuta sempre defilata dal mondo dei videogiochi, lasciando agli sviluppatori di terze parti la creazione e pubblicazione di titoli videoludici.


Oggi, 25 marzo 2019 Apple torna nel mercato del gaming con una nuova piattaforma del tutto nuova per il mondo della mela morsicata.
Lo fa però partendo da un ecosistema e non da una console.
Solo sei giorni fa Google aveva presentato la sua innovativa piattaforma gaming, Stadia, da noi descritta nel dettaglio.

 

Arcade, a differenza di Stadia, non si baserà però sul cloud: il sistema sarà utilizzabile in esclusiva su prodotti Apple vale a dire iPhone, iPad, Mac ed Apple TV. Vi sarà una sezione dedicata nell’Apple Store con un parco iniziale di 100 titoli che saranno scaricabili, giocabili offline e con la possibilità di salvare in cloud i progressi per averli disponibili indifferentemente dal sistema utilizzato a patto che sia collegato al medesimo account Apple.
Il punto forte della piattaforma, seguendo il comunicato ufficiale Apple, sarà quello di dare accesso senza limiti ad una libreria di giochi adatti a diverse fasce d’età e scelti per qualità, originalità e creatività dei contenuti.
Oltre a non esserci limiti di download e di tempo di gioco sarà garantita la privacy, non vi sarà pubblicità o acquisti in-app e gli aggiornamenti saranno disponibili per tutti gratuitamente.
Saranno garantiti contenuti esclusivi Apple Arcade e molti giochi sono già in via di sviluppo per incrementare il numero di titoli con il passare del tempo.
La data di arrivo prevista è autunno 2019 in 150 paesi differenti tra cui vi sarà l’Italia.
Sfortunatamente, il prezzo non è stato ancora specificato.

In sintesi:

  • Piattaforma gaming basata su App Store disponibile per dispositivi iOS (iPhone e iPad), macOS e tvOS.
  • Accesso illimitato ad un catalogo di videogiochi selezionati in base a qualità, originalità e creatività.
  • Accesso offline ai titoli.
  • Aggiornamenti garantiti.
  • Assenza di acquisti in app o pubblicità.
  • Privacy garantita.
  • Salvataggi in cloud.
  • Possibilità di continuare a giocare indifferentemente dal dispositivo Apple (necessario il medesimo account).
  • Esclusive garantite.
  • Data di arrivo autunno 2019 in 150 paesi.
  • Prezzo non specificato.