Il lato divertente della fisica – Brain It On!

Facebook
Twitter
LinkedIn

Una delle caratteristiche dei moderni cellulari, almeno per quanto riguarda i videogiochi, è la possibilità di tracciare linee con il semplice movimento delle dita sullo schermo. Mentre esistono diverse app di disegno, non vi sono molti videogiochi basati sul disegno a mano libera. Una delle eccezioni è costituita da “Brain It On!

 

Brain It On!” è un puzzle game costituito da rompicapi basati sulle proprietà fisiche degli oggetti, come peso e magnetismo, e conta attualmente 240 puzzle differenti divisi in 12 set. In ogni livello vi troverete a dover lanciare, far cadere a terra, mettere in equilibrio, ribaltare, far cadere in un bicchiere o far toccare tra loro diversi oggetti di varie forme e grandezza.

 

Come accennato in precedenza, la particolarità di questa applicazione sta nel fatto di dover risolvere i vari livelli disegnando oggetti, cercando di guadagnare il numero massimo di stelle (da 1 a 3) e avere accesso al set successivo (ogni set è comunque acquistabile nel caso rimaniate bloccati e vogliate proseguire). Per guadagnare le tanto desiderate tre stelle, dovrete risolvere gli schemi sottostando a varie condizioni. In ogni livello infatti viene dato un numero consigliato di oggetti da disegnare, un tempo limite entro cui risolvere il puzzle (il gioco prosegue anche se il timer arriva a 0.0 secondi) e un pulsante “consiglio” tramite cui vi verrà mostrata la soluzione proposta dall’ideatore del puzzle.

 

Particolare attenzione va riposta nel disegno degli oggetti: trattandosi di un puzzle game basato sulla fisica ogni cosa che disegnerete avrà un peso proprio, ciò significa ad esempio che un cerchio di cui disegnate solo il contorno peserà meno di un cerchio completamente colorato.

Si tratta perciò di un gioco consigliato a tutti gli appassionati di puzzle game, a chi vuole un buon modo per passare il tempo e a chi vuole, ovviamente, mettere alla prova la propria pazienza.

More to explorer

Pokémon leggende Arceus: emozioni alla scelta

Mi è capitato di trovarmi di fronte ad una polemica, l’ennesima sui social.  Con l’uscita di Pokèmon leggende Arceus, le emozioni suscitate hanno diviso il web, come accade praticamente per tutto (particolarmente quando si tratta di un titolo Pokèmon), i

Religione e mitologia in Horizon Zero Dawn

A pochi giorni dall’uscita del nuovo capitolo della saga, Horizon Zero Dawn: Forbidden West vorrei proporre nel seguente articolo una chiave di lettura alternativa dell’universo di gioco del primo capitolo della saga.  Basandomi su un articolo accademico pubblicato da Rebekah

Hollow Knight e Psicologia: il sogno

Il quarto articolo della rubrica sugli elementi di psicologia presenti in Hollow Knight affronta la questione del sogno. La tematica psicologica del sogno è rintracciabile all’interno di tutta l’esperienza videoludica di Hollow Knight. Questa presenza ricorrente emerge sia dagli accaduti

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza d'uso dell'utente. Proseguendo nella navigazione dichiari di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo, per maggiori informazioni a riguardo clicca

QUI