Kitty Powers’ Matchmaker – PIXELS FOR EQUALITY

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Cari amici di Horizon, sono molto felice di annunciarvi l’apertura di una nuova rubrica!

PIXELS FOR EQUALITY

Pixels for Equality tratterà di uguaglianza ed inclusione nei videogiochi, specialmente verso la comunità LGBT+ (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans ed ogni altra sfumatura inclusa nella sigla).

Per aprire in bellezza la rubrica, ho pensato in questo breve articolo di parlarvi del gioco “Kitty Powers’ Matchmaker”!

 


Kitty Powers Matchmaker è un simulatore di appuntamenti sviluppato dalla Magic Notion e pubblicato dalla Mastertronic Group nel 2014. Il gioco è disponibile per Windows, OS X, Android e iOS.

Come direttore della Magic Notion, Richard Franke ha creato un gioco inclusivo in quanto i nostri clienti possono trovare l’amore sia con persone del sesso opposto che dello stesso sesso. In più il nostro capo è una favolosa drag queen!

Il nostro compito sarà quello di far sbocciare l’amore tra i clienti ed i candidati a nostra disposizione. In quanto nuovi matchmakers dell’agenzia di appuntamenti appartenente alla drag queen Kitty Powers, abbiamo la responsabilità di far innamorare quante più persone possibili, pena un decremento nella nostra reputazione.

Ogni cuore solitario che decide di rivolgersi al nostro servizio avrà delle caratteristiche da tenere in considerazione quali: aspetto fisico, carattere, prestigio lavorativo, orientamento sessuale, preferenze verso il partner e segno zodiacale. Tramite dei semplici e divertenti minigiochi aiuteremo i nostri clienti a non fare brutte figure durante il loro primo appuntamento.

Ma tornando a parlare di Richard Franke, per quale motivo ha deciso di incentrare il gioco sulla drag queen Kitty Powers? Semplice: dietro la nostra boss dall’accento britannico si nasconde proprio lo stesso Franke!

Come alter ego di Richard Franke, Kitty Powers si presenta in maniera irriverente ed amichevole. Questa gigantessa in rosa ci aiuterà nei momenti critici, consigliandoci cosa fare col suo sempre presente british humor.

In sintesi possiamo descrivere Kitty Powers’ Matchmaker con tre parole: amore, drag queen e rosa (mooolto rosa).

More to explorer

Videogiochi e senso morale – Quando la giustizia è in gioco

Giustizia in gioco La morale, intesa come l’insieme dei valori e delle norme da essi derivate che guidano il comportamento umano, è stata tradizionalmente un ambito della filosofia. Eppure essa è il prodotto di processi sociali e esperienze individuali. Possono

Remedy, Control e la narrativa disarmante

Non è la prima volta che parlo di narrazione in queste pagine. Il punto è che se ne parla sempre male o troppo poco, limitandosi a lodarla o biasimarla, senza mai andare in profondità ad analizzarla e a mostrare come,

Giocare ad aspettare? Il caso degli idle games

Mi diverto con niente Se chiedessimo ai non addetti ai lavori quale dovrebbe essere la caratteristica principale di un gioco, una delle risposte più comuni (per la disperazione degli studiosi di game design) sarebbe “deve essere divertente”. Con questo si

Leave A Comment

Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza d'uso dell'utente. Proseguendo nella navigazione dichiari di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo, per maggiori informazioni a riguardo clicca

QUI