10 simboli che solo i videogiocatori possono capire

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Il mondo in cui viviamo è fatto di simboli e segni che regolano la nostra vita quotidiana. Molti di essi hanno una funzione ben precisa, basti pensare ai cartelli stradali che ci indicano il limite di velocità o alle icone maschio e femmina poste all’ingresso dei bagni pubblici.

Altri simboli invece hanno un valore ben diverso perché uniscono le persone e i videogiochi. Con tutto il loro enorme background culturale, non sono da meno. Data la loro enorme diffusione i videogiochi sono entrati a far parte della cultura popolare ed è facile trovarne molti esempi anche nella vita quotidiana, sottoforma di simboli. Riconoscere un simbolo infatti ci permette di identificarci con esso e con un’intera classe sociale che nel nostro caso è quella dei videogiocatori.

Le immagini seguenti potrebbero sembrare insensate oppure inusuali agli occhi di molte persone. Per un videogiocatore invece, la cosa è ben diversa e appaiono stranamente familiari. Solo un vero gamer riuscirà a riconoscerle tutte!

Ps. Le ho ordinate in ordine di difficoltà sebbene la cosa sia soggettiva. Alla fine trovate le risposte.

 

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10






Risposte

  1. Super Mario (Boo)
  2. Minecraft
  3. Fortnite (loot llama)
  4. Assassin’s creed Unity
  5. GTA San Andreas (Big Smoke)
  6. Skyrim
  7. Dark Souls
  8. Monster Hunter World
  9. Portal
  10. League of Legends (Rengar)

More to explorer

Portiamo i videogiochi nelle scuole elementari come attività di prevenzione

Portare i videogiochi a scuola? Sarebbe impensabile, ma proporre un corso di educazione e prevenzione per il comportamento di utilizzo è un altro discorso. Anzi, molte scuole richiedono questo nostro servizio (che puoi approfondire qui) per prevenire possibile problematiche d’insorgenza in

Cina: non è un paese per gamer

Fa rumore la notizia appena riportata dai giornali italiani e pubblicata di recente dalle testate internazionali del coprifuoco indotto dal Governo cinese per i videogiocatori minorenni. Tra i commenti e i vari giornalisti si può notare come vi siano due

Il PEGI diventa legge? Facciamo chiarezza.

Tra la tarda serata di ieri e la mattinata di oggi diverse testate giornalistiche videoludiche (noi compresi) hanno riportato la notizia secondo cui il sistema PEGI (per saperne di più sul PEGI, clicca qui) sarebbe diventato a breve legge. AESVI

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza d'uso dell'utente. Proseguendo nella navigazione dichiari di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo, per maggiori informazioni a riguardo clicca

QUI