Benvenuto nel blog di Psicologia dei Videogiochi

Cultura del videogioco

Videogiochi e Fumetti: l’abbraccio tra due arti

Il fumetto è a mio avviso uno degli strumenti tra i più efficaci per educare e ispirare empatia, la morale, l’etica. Gran parte degli insegnamenti più astratti e complicati possono raggiungere la coscienza della gente in maniera più precisa e

Leggi l'articolo

Recensioni psicologiche

Carmine D'Avino

Esperienza pre-morte in Eternal Sonata

Intorno al 2007 è uscito sul mercato un JRPG giocato da pochi appassionati del genere in tutta la nazione ma che aveva tanto stile e la voglia di scavare un posticino nei cuori dei pochi giocatori che lo hanno completato.

Leggi l'articolo

Gaming Disorder

Media Education

Uso terapeutico dei videogiochi: il caso della dislessia

L’apprendimento della lettura è un’attività complessa che diventa estremamente difficile nei bambini affetti da dislessia. La dislessia è un disturbo dell’apprendimento che influenza l’acquisizione dell’alfabetizzazione e che si manifesta con difficoltà nella decodifica del testo, nonostante un’adeguata istruzione ed un

Leggi l'articolo

Marketing & Comunicazione

Videogiochi & Tecnologia

robot_uomo
Daniele Brussolo

Homo est machina? Dall’ominide all post-umano

  “All technological progress of human society is geared towards the transformation of the human species as we currently know it” Robert Pepperell – The Posthuman Manifesto (2005)   La contrapposizione fra macchine ed esseri umani è storicamente antica e

Leggi l'articolo

Motion Sickness, uno sgambetto alla VR

Con l’avvento dei dispositivi di realtà virtuale come HTC Vive, Sony PlayStation VR, Oculus Rift, Samsung VR e Windows 10 VR si è iniziato a parlare di Motion Sickness. Ma cosa si intende di preciso con questo termine? Innanzitutto è

Leggi l'articolo

Gamification

Game Design

Andrea Zanacchi

Il videogioco: amico o nemico dei medici?

Entrare in contatto con persone e pazienti reali può essere parecchio stressante per gli studenti di medicina che si preparano ad affrontare la professione medica. Interagire e operare su veri e propri cadaveri piuttosto che su manichini realistici fa aumentare

Leggi l'articolo

Esport

Empowerment