Nel mezzo del mio cammin, mi ritrovai al…Cartoomics

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Nel cammin per raggiunger la fiera (cartoomics)…

Mossi il primo passo sulla scala mobile, salii, e col secondo raggiunsi la cima; subito ne venni travolto, da quel mix di emozioni, immerso tra curiosità, stupore, desiderio, venni raggiunto anche da quel senso di ansia e di spaesamento, come se avessi smarrito la retta via, ma venni subito rincuorato dalla felicità di scoprire un angolo di mondo dove tutte le mie passioni sono fulcro e vita di tutti e di tutto (in quel momento e spazio).

Mi feci largo con gli amici, vecchi e anche con quelli appena conosciuti, in quella specie di selva meravigliosa e colorata, fatta di stand e bancarelle ricolme di gadget e statuine, fumetti e libri, decorazioni, vestiti, copricapi, cd, dvd e videogiochi.

Avanzai di area in area, di padiglione in padiglione, come in delle bolge del divertimento e di straordinaria bellezza, alla ricerca di oggetti bramati, alla scoperta di altri, nuovi e inaspettati, tra il desiderio di osservare e trovare ciò che più si vuole.

In questo luogo, si viene condotti su percorsi immensi da flussi di uomini e donne in maschera, giovani e adulti; par come di star attraversando un palco teatrale che non ha né inizio né fine; sorrisi, fotografie, musica e balli, duelli e giostre di garbo, rispettosi saluti e complimenti, scene e momenti di puro divertimento.

Dal mattino al calar del sole l’entusiasmo sembra non abbandonar nessuno, ognuno immerso nel godersi fino in fondo ogni momento, ogni istante, sempre pronti a conversare con gruppi d’amici, ad ascoltare personaggi stimati ed acclamati da questi ambienti, a cui chieder consiglio o semplicemente per scambiarsi due parole.

Questi giorni mettono in risalto l’arte, la passione e l’entusiasmo di ciascun partecipante, questi giorni cedono le passerelle della città della moda a spettacoli e sfilate di altrettanta creatività, questi tre giorni concedono a talentuosi artisti, grandi appassionati, curiosi, gran giocatori e lettori di potersi concedere una ricompensa, quella di poter vivere una fantasia ad occhi aperti.

Ci vediamo al Cartoomics, il 3-4-5 marzo, non mancate all’evento che tutti stavamo aspettando!!!!

[whohit]Nel mezzo del mio cammin, mi ritrovai al…Cartoomics[/whohit]

 

More to explorer

Portiamo i videogiochi nelle scuole elementari come attività di prevenzione

Portare i videogiochi a scuola? Sarebbe impensabile, ma proporre un corso di educazione e prevenzione per il comportamento di utilizzo è un altro discorso. Anzi, molte scuole richiedono questo nostro servizio (che puoi approfondire qui) per prevenire possibile problematiche d’insorgenza in

Cina: non è un paese per gamer

Fa rumore la notizia appena riportata dai giornali italiani e pubblicata di recente dalle testate internazionali del coprifuoco indotto dal Governo cinese per i videogiocatori minorenni. Tra i commenti e i vari giornalisti si può notare come vi siano due

Il PEGI diventa legge? Facciamo chiarezza.

Tra la tarda serata di ieri e la mattinata di oggi diverse testate giornalistiche videoludiche (noi compresi) hanno riportato la notizia secondo cui il sistema PEGI (per saperne di più sul PEGI, clicca qui) sarebbe diventato a breve legge. AESVI

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza d'uso dell'utente. Proseguendo nella navigazione dichiari di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo, per maggiori informazioni a riguardo clicca

QUI